Contemplo Da Vent’Anni

Contemplo da vent’anni

lo stesso soffitto.

Conosco ogni crepa

ho dato un nome a ogni insetto

che ci abita dentro,

bevo l’olio che giallo cola

fino al pavimento.

Divento epilettico

fissando i neon che balbettano 

e il cesso è il mio ufficio:

ci leggo la Gazzetta

gioco a qualche rompicapo

resto fermo a fissare il vuoto.

Mi riprendo.

4 pensieri su “Contemplo Da Vent’Anni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...