RITORNO

Vado di fretta,
la linea tratteggiata sull’asfalto
diventa unica retta.
Incrocio altre automobili,
i cartelli stradali fanno l’autostop.
I moscerini spiaccicano la loro faccia
sul parabrezza,
l’aria entra dal finestrino
e si annoda ai miei capelli.
Tengo stretto il volante,
le stelle catramate sopra la mia testa
sempre più nitide. Non c’è mistero.
L’ afa della bassa si dirada,
si mostrano gli alberi
ai margini della campagna:
sono codici a barre
con cui codificare il cielo.

rsk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...