Senza Titolo 47

Il crisantemo si è chinato
all’ennesima raffica di gelo.
L’hai raccolto con la conca delle mani
come una ciotola fa con il riso.
Avessi saputo la cura dei tuoi gesti
mi sarei finto petalo
invece che restare qui
sorso di acqua ruvida.

È questa la mia appartenenza:
il rimpianto di ogni cosa
che ti avvicina come idea.

rsk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...