MI PIACE

Mi piace vederti stesa
offrirmi la tua schiena nuda indifesa,
intrufolarmi tra i tuoi capelli,
ascoltare il chiasso pesante degli incubi
e poterlo trasformare nel fonema dei desideri.
Mi piace il dorso dei piedi
alla fine delle tue gambe addormentate,
la mano destra infilata tra di esse
e il braccio sinistro disteso in avanti
a indicare l’impreciso oltre il davanzale.
Mi piacciono le tende che hai scelto,
il loro muoversi al tuo respiro,
il brillare dell’atmosfera attorno
e la sveglia digitale che non ha rintocchi
brava nel non disturbarti.
Mi piacciono i vestiti che hai lasciato cadere,
i colori pastello che su di te diventano slancio,
mi piace restare a guardarti sulla porta
immobile, appoggiato allo stipite
e scriverti una poesia tra spalle e reni
prima di averla già dimenticata.
Mi piace vederti stesa
offrirmi la tua schiena nuda indifesa,
intrufolarmi tra la sua curvatura,
essere il ritmo di una goccia incessante
essere inchiostro che ti scrive nel ventre.

rsk

2 pensieri su “MI PIACE

Rispondi a roskaccio Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...