Con La Forza Di Un Fiore

Ho cominciato a scavarmi
appena ho capito che non stavo bene sulla cima
e più mi spingevo giù
più la profondità mi faceva male.
Sono sceso tra ragnatele e buchi dell’ anima
nel ventre dove hanno sete i malumori
non c’era sorgente di acqua pura
ma soltanto il fango di cristalli sbriciolati
a dissetare i miei riflessi.
Ho raccolto un sorso di te
lì ferma a piangere la mia arsura
e camminato sulla terra della siccità
senza la minima paura
a piedi scalzi
per sorprendermi
solo stringendomi ai tuoi capelli.
Frantumando distanze labili
risalendo orizzonti impensabili
ho scardinato l’ amore con la forza di un fiore
e reso incancellabili questi miei passi
che oggi lasciano tracce di te.

rsk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...