Volevo Solo Scrivere Una Poesia Di Odio

Volevo solo scrivere una poesia di odio,
che d’amore ce n’è già tanto,
una poesia di quelle che fanno esplodere
gli aerei dopo il decollo,
una di quelle che evacuano gli aeroporti
e crollano insieme ai grattacieli.
Volevo solo scrivere una poesia violenta,
una bomba incendiaria
che strappasse persiane e scoperchiasse tetti
che facesse scoppiare metal detector
e suoni di sirene.
Volevo soltanto volare in fondo lì da te
ma tutti gli aeroporti erano chiusi
e i treni non abbastanza veloci
e i battelli a vapore
non più di moda
come non più di moda sono le mie scuse
per rinviarti a domani.
Volevo godere della tua pelle
del tuo pigiamino rosa
e di tutte le contratture nate
per aver dormito in un letto troppo stretto, insieme.
Volevo essere una bomba, in quel letto
una miccia accecante
un accendino rovente
e tra le mani avere
un rosario di bestemmie da sgranare
per ogni minuto di ritardo passato
ad aspettare il prossimo shuttle
per raggiungerti sotto la luna
e guardare insieme questo porco mondo che si deteriora
e incendia
e impicca
ma
ti ho scritto solo una poesia d’amore
che parla ai marciapiedi
di quanto è bello vederti camminare
tra gabbiani e colline di spazzatura
mentre navi nel petrolio affondano
e raffiche di mitra la vita stroncano
tra indifferenze che ci uccidono.
Fai diventare tutto così stupendo tu…

rsk

youtube

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...