Smart 16

L’altra sera
c’era una nuova avventura
venti che non si capisce bene
da dove fossero arrivati
e io sul mio terrazzo
a scrivere le mie chiavi
sotto forma di virus protetto.
L’altra sera
avevo una mezza poesia per la testa
e il vento di primavera
aveva portato sul terrazzo
un nuovo inizio.
I venti portano con sé
le migliori notizie.

Una poesia di…

Marwan è un altro caso di cantautore che eccelle nell’arte poetica. Anche lui, come la maggior parte delle ultime sorprese letterarie che ho avuto, l’ho scoperto per caso mentre spulciavo gli scaffali di una libreria.

Giusto due nozioni su di lui, tratte dalla quarta del suo secondo libro di poesie, Tutti I Miei Futuri Sono Con Te:
Marwan, nato da padre palestinese e madre spagnola, è un cantautore di straordinario successo, pur non essendo rappresentato da grandi etichette discografiche. Il segreto è la capacità di instaurare un contatto intimo con chi lo ascolta. Ed è questo che giustifica il successo delle sue raccolte di poesie.

IL POETA

Il poeta è un terrorista,
mette bombe nelle menti compiacenti,
nella coscienza sporca degli statisti.
Le parole sono la mitraglia,
le sue vittime i sensi,
che mai escono intatti
quando arriva il detonatore di una metafora
o riempie di polvere da sparo un sonetto.

I danni collaterali
sono quegli uomini
che non sanno godere della bellezza,
in questo ordine:
sindaci, burocrati, banchieri,
macisti, mercenari del sistema,
ricattatori, guardie, truffatori,
corrotti, trafficanti.

Procedi quindi con attenzione
quando ti avvicini a un libro
o quando passi per la sezione poesia
di qualche grande magazzino,
ché la poesia è un’arma carica di futuro
e i poeti i sicari al soldo dell’amore.

***

ANCHE SE PER POCO

Io salivo le scale del suo corpo
lei si lanciava dal mio abisso.
Eravamo una bella coppia.
Ci incontravamo sempre a metà strada
tra la sua caduta e la mia risalita
ed era lo stesso, che salissimo o scendessimo.
L’importante è che in qualche punto,
anche se per poco,
io e lei ci incontrassimo.
Questo è la poesia.

***

PERCHÉ

È semplice.

perché se non è lei non è nessun altra.
Perché solo lei mi fa partitura,
mi trasforma in musica,
mi fa accordo, rullo di tamburi, tromba,
solo lei ci fa canzone.

Perché quando torna dal lavoro
la vita si mette al pianoforte
e suona un pezzo di Sinatra.

Per questo amo lei,
perché tutti i suoi semafori sono verdi
e questo è molto per uno
che ha visto trascorrere la sua vita col rosso.

Senza titolo 60

C’è chi cerca la libertà
al bancone di un bar
davanti a birra e noccioline.
C’è chi trova la felicità
in un pompino fatto sotto casa
dalle labbra di una bella nigeriana.
C’è chi incontra la città
alle cinque e trenta del mattino
appena prima dell’alba
appena prima di finire il turno.
C’è chi ha la responsabilità
di dire sempre il vero
e chi ha imparato a proprie spese
che le ombre non sanno mentire mai.
C’è chi crea la sua realtà
nel cartone di una scatola digitale
convinto che sia tutto chiaro
certo degli angeli in paradiso.
C’è chi spegne sigarette
e chi accende un lume
chi se ne va lontano a sputare
invece di rimanere e ingoiare.
C’è chi butta tutto questo
tra le cosce aperte di una poesia
e spenta la luce ci fa l’amore
e poi aspetta.

Smart Poetry

SMART 7

Ho scelto di non rispondere
alle volte mi sembra di esagerare
e rimango in attesa della conferma
di non perdere cognizione.
Alle volte mi sembra di capire
che è meglio se
non c’è nessun cartello
a spiegare come funziona
il messaggio in giro per la mia testa.

***

SMART 8

Avevo pure messo in copia
la mia lettera di presentazione
avevo pure messo in contatto
la mia pagina con la tua rubrica del fare
ma come ti ho baciata
è possibile che sia diventato tutto
autocelebrazione
autocertificazione
qualcosa di più.

***

SMART 12

Cala il sipario sulla privacy
tutti possono pubblicare commenti
essere in possesso di un po’ di cose
sapere a che ore finisci di lavorare
spulciare a casa tua.
Per questo motivo
rimango in attesa della conferma
che sia stato letto
il mio curriculum vitae.